TRAUMATOLOGIA

PAZIENTE SESSO FEMMINILE, ANNI 64, TRAUMA A BASSA ENERGIA. FRATTURA SCOMPOSTA DIAFISARIA PROSSIMALE IN PAZIENTE PORTATRICE DI ARTROPROTESI GINOCCHIO ED IN ESITI DI FRATTURA DIAFISARIA FEMORE SIN CONSOLIDATA VIZIOSAMENTE.

IMMAGINI RADIOGRAFICHE PRE OPERATORIE

 

CONTROLLO POST OPERATORIO DOPO INTERVENTO DI OSTEOSINTESI CON PLACCA E VITI A STABILITA’ ANGOLARE ED INNESTO CORTICALE (ALLOGRAFT) CONTRAPPOSTO

 

CONTROLLO AD UN MESE

 

CONTROLLO A TRE MESI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PAZIENTE SESSO MASCHILE, ANNI 55, TRAUMA STRADALE, AUTO – MOTO. FRATTURA POLIFRAMMENTATA CON INTERESSAMENTO ARTICOLARE DELLA SCAPOLA DX.

IMMAGINI RADIOGRAFICHE E TC PRE OPERATORIE

CONTROLLO POST OPERATORIO DOPO OSTEOSINTESI CON PLACCA E VITI DEL BORDO LATERALE SCAPOLARE

CONTROLLO A TRE MESI

 

 

PAZIENTE SESSO FEMMINILE, ANNI 54, TRAUMA STRADALE, AUTO – AUTO. FRATTURA POLIFRAMMENTATA REGIONE DISTALE DEL FEMORE E DELLA ROTULA SIN IN UN QUADRO DI PREGRESSA FRATTURA DEL PIATTO TIBIALE CONSOLIDATA CON DIFETTO ARTICOLARE DEL PIATTO TIBIALE LATERALE.

IMMAGINI TC PRE OPERATORIE

CONTROLLO RADIOGRAFICO POST OPERATORIO.

LA PAZIENTE E’ STATA SOTTOPOSTA A RIDUZIONE E SINTESI CON DOPPIA PLACCA IN ACCIAIO AMAGNETICO ED OSTEOSUTURA CIRCONFERENZIALE DELLA ROTULA CON FILO NON RIASSORBIBILE.

INIZIATA MOBILIZZAZIONE DEL GINOCCHIO IN TERZA GIORNATA POST OPERATORIA CON MOBILITA’ DA 0 A 60°.

PAZIENTE SESSO MASCHILE  ANNI 56, TRAUMA STRADALE. FRATTURA POLIFRAMMENTATA EPIFISI PROSSIMALE OMERALE

QUADRO RADIOGRAFICO (OTTOBRE 2017)

QUADRO TC CON RICOSTRUZIONE 3D

IN RELAZIONE ALL’ETA’ DEL PAZIENTE E DOPO ACCURATO CONSENSO INFORMATO SULLA POSSIBILE EVOLUZIONE IN NECROSI DELLA TESTA OMERALE SI ESEGUE INTERVENTO DI OSTEOSINTESI.

 

A DISTANZA DI OTTO MESI DALL’INTERVENTO SI ASSISTE A PROGRESSIVO “RIASSORBIMENTO DELLA TESTA OMERALE” CON PROTRUSIONE DEI MEZZI DI SINTESI IN ARTICOLAZIONE  PER CUI A DISTANZA DI DODICI MESI DAL TRAUMA SI ESEGUE INTERVENTO DI RIMOZIONE DEI MEZZI DI SINTESI ED IMPIANTO DI ARTROPROTESI INVERSA DI SPALLA (INTRAOPERATORIAMENTE SI VERIFICAVA DEGENERAZIONE DEL TENDINE SOTTOSCAPOLARE, ASSENZA DEL SOVRASPINOSO ED USURA DELLA PORZIONE ANTERIORE DELLE GLENA)

CONTROLLO RX DOPO INTERVENTO (OTTOBRE 2018)

            

 

 

 

PAZIENTE SESSO FEMMINILE ANNI 90, CADUTA CON TRAUMA A BASSA ENERGIA SPALLA SIN. FRATTURA POLIFRAMMENTATA EPIFISI PROSSIMALE OMERALE

CONTROLLO POST OPERATORIO DOPO IMPIANTO DI PROTESI TIPO CTA (CUFF TEAR ARTRHROPATHY) PER SCARSO BONE STOCK GLENOIDEO

PAZIENTE SESSO FEMMINILE ANNI 80, CADUTA A BASSA ENERGIA. FRATTURA AVULSIONE APICE GRANDE TROCANTERE IN RECENTE IMPIANTO DI ARTROPROTESI ANCA

CONTROLLO POST OPERATORIO DOPO RIDUZIONE E SINTESI CON PLACCA E CERCHIAGGI CABLE READY

 

PAZIENTE SPORTIVO DESTRIMANE, SESSO MASCHILE, TENNISTA, TRAUMA SPORTIVO

FRATTURA DIAFISARIA OMERALE

TIPO 12 A1 CLASSIFACAZIONE AO.

 

INTERVENTO DI RIDUZIONE E SINTESI CON CHIODO TRIGEN  BLOCCATO SMITH NEPHEW IN TITANIO

 

 

Condividi